Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie seleziona "leggi". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie

 

Arkè Trieste e Arkè Alpe Adria comprendono una serie di iniziative / escursioni / proposte inedite e particolari, ideate esclusivamente per voi dalla nostra agenzia con il proprio team di esperti e collaboratori,  per far scoprire aspetti e realtà meno noti di questi territori, o per far apprezzare con occhi nuovi mete turistiche, luoghi d'arte e d’autore più famosi, andando dritti al loro cuore.

Lasciatevi emozionare e coinvolgere da realtà – produttive, tecnologiche, creative - che dischiudono le porte appositamente per voi; percorrete itinerari archeologici e artistici, studiati dai nostri esperti – archeologi e storici dell’arte, antica, moderna e contemporanea; partecipate ai nostri eventi di animazione e passeggiate rievocative. In ogni caso, sarete sempre accompagnati e avrete la possibilità di parlare con i protagonisti e gli artefici di queste realtà.

Per il loro carattere particolare, queste iniziative non si svolgono a cadenza fissa, ma di quando in quando. Per gruppi già formati è possibile concordare insieme una data. 

Visitate sempre questa sezione, costantemente aggiornata e rinnovata. Mettiamo tutto il nostro impegno e passione per scoprire e condividere con voi quanto di più coinvolgente e originale hanno da offrire sempre di nuovo i territori di Trieste e di Alpe Adria.

 

 SABATO 26 GENNAIO 2019, alle ore 11.00


Le collezioni d'arte dell'ITIS 

a cura di Luca Bellocchi, storico dell'arte

L'ITIS S.P.A. è divenuto un punto di  riferimento a Trieste dell'arte moderna e contemporanea grazie alle collezioni d'arte, punto d'orgoglio e tratto distintivo di questa importante istituzione cittadina.

Accompagnati dalle spiegazioni del dr. Luca Bellocchi, avremo modo di conoscere e apprezzare le opere di artisti moderni e contemporanei, anche di Trieste. 

 

Quota di partecipazione a persona:  Euro 8,00.-

 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA


RITROVO: Ingresso ITIS, via Pascoli 31 - Trieste

 

 

 MARTEDI 15 GENNAIO 2019, alle ore 16.00


"Basta, qui siamo finiti! 1938, le leggi razziste a Trieste

visita guidata alla Mostra organizzata dal Museo della Comunità ebraica di Trieste "Carlo e Vera Wagner", a cura di uno degli organizzatori scientifici

 

Questa mostra illustra il durissimo e immediato impatto che le leggi promulgate contro gli Ebrei nel 1938 ebbero sulla società, la cultura e l’economia della città.  Documenti storici in gran parte inediti testimoniano come la vita delle persone ebree a Trieste fu sconvolta, dai semplici atti quotidiani fino alle estreme conseguenze.

La mostra è stata allestita assieme al Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università di Trieste, grazie al contributo della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e con la collaborazione del CDEC di Milano, della Fondazione Memoria della Shoah di Roma e dell'Archivio di Stato di Trieste .

 

La quota comprende anche la visita - non guidata - all'esposizione permanente del Museo. 

 

Quota di partecipazione a persona:  Euro 5,00.-

 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA


RITROVO: Ingresso Museo della Comunità Ebraica di Trieste "Carlo e Vera Wagner", via del Monte 5 - Trieste

 

 

 SABATO 2 FEBBRAIO 2019, alle ore 10.00


IAPODES. Il popolo misterioso degli altopiani dell'Europa Centrale

visita guidata alla Mostra a cura di Paolo Casari, archeologo e storico

Il civico Museo d'Antichità "J.J. Winckelmann" di Trieste ospita un'importante mostra archeologica dedicata ai Giapodi (Iapodes), una popolazione che per 1000 anni, dalla fine dell'età del Bronzo alla conquista romana, visse tra le montagne della Croazia e della Bosnia nord-occidentale. 

La mostra è stata curata dal Museo Archeologico di Zagabria e co-organizzata dal Comune di Trieste e dalla Comunità Croata di Trieste. A guidarci e illustrarci i preziosi manufatti (oltre 130 oggetti esposti), il dott. Paolo Casari, archeologo e storico.

 

Quota di partecipazione a persona:  Euro 8,00.-



RITROVO: Museo d'Antichità "J.J. Winckelmann" - Ingresso Via Cattedrale 15, Trieste



PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA 

 

 

 

 

 MERCOLEDI 13 FEBBRAIO 2019, alle ore 11.00


La cappella dell'Episcopio

visita a cura di Luca Bellocchi, storico dell'arte

 

Nascosto nel cuore più antico di Trieste, vi è un gioiello poco noto che riassume in sé preziosità e misticismo. Si tratta della cappella dell’Episcopio, nel palazzo vescovile. Fu realizzata per Andrea Karlin, al tempo Vescovo di Trieste e Capodistria, tra il 1913 e il 1914 dall'architetto Ivan Vurnik in puro stile Sezession viennese.

Il dott. Luca Bellocchi ci spiegherà perché questa cappella è considerata un piccolo capolavoro di questa corrente artistica. 

 

 

Quota di partecipazione a persona:  Euro 8,00.-

 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA


RITROVO: Ingresso Vescovado, via Cavana 16 - Trieste