Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie seleziona "leggi". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie

gio 25 / dom 28 ottobre 2018 | VIENNA TRA BAROCCO E SEZESSION con Luca Bellocchi, storico dell'arte (4 gg / 3 nt)

 

Nel 1987 Gustav Klimt, insieme ad altri artisti locali, lasciò la Kunsterlhaus, l'associazione ufficiale degli artisti di Vienna, per fondare un nuovo movimento artistico, cui venne dato il nome di "Sezession", che rivoluzionò la pittura, l'architettura e le arti applicate. Accompagnati dallo storico dell'arte Luca Bellocchi, partiremo per un viaggio coinvolgente alla scoperta delle eccezionali testimonianze dello stile Liberty viennese lasciate da Klimt, Schiele, Otto Wagner, Plečnik, Fabiani e molti altri.

 

 

1° GIORNO | GIOVEDÌ 25 ottobre
TRIESTE | VIENNA: ARTARIA HAUS | ZACHERLHAUS | URANIA

Partenza in pullman riservato alle ore 7.30 da Trieste (piazza Oberdan, Pal. della Regione) alla volta dell’Austria. Soste e pranzo libero lungo il percorso. Una volta arrivati nella capitale, passeggiata nel centro storico alla scoperta delle architetture della Secessione viennese, in particolare vicino al duomo di Santo Stefano vedremo l'Artaria Haus dell'architetto goriziano Max Fabiani e la Zacherlhaus dello sloveno Joze Plečnik, entrambi allievi di Otto Wagner. Il primo edificio (1900-1902), dalle caratteristiche vetrate, è sede della casa editrice Artaria/Freytag & Berndt. La Zacherlhaus (1903-1905), invece, ha una facciata con lastre di granito. Si prosegue verso Schwedenplatz per ammirare la Postsparkasse di Wagner e il Palazzo dell'Urania di Fabiani. Il primo edificio (1904-1912) è soprannominato dai viennesi “scatola di chiodi” per i chiodi di alluminio decorativi sulla facciata. Il Palazzo dell'Urania (1905-1910), osservatorio e centro polifunzionale, è un edificio imponente ma che acquisisce leggerezza grazie alla sua forma ovale. Trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento in hotel.

 

2° GIORNO | VENERDÌ 26 ottobre
ZENTRAL FRIEDHOF (CIMITERO CENTRALE DI VIENNA)

KARLSKIRCHE | NATIONALBIBLIOTEK / AUGUSTINERKIRCHE (festa nazionale austriaca) 
Prima colazione in hotel. Tutte le visite della giornata saranno a cura del dott. Luca Bellocchi. Partenza in pullman alla volta del Zentralfriedhof, il cimitero centrale di Vienna. Inaugurato ufficialmente il 1° novembre 1874, ospita forse una delle più alte concentrazioni di monumenti funerari di grandi personalità. Proseguimento verso Karlsplatz su cui si affaccia la barocca Karlskirche, una delle chiese barocche più eminenti d’oltralpe. La sua cupola ellittica è motivo di vanto per l’edificio, viene ritenuta una delle chiese barocche più eminenti d’oltralpe. Lo scalone d’ingresso è affiancato da due angeli simboleggianti il Vecchio e il Nuovo Testamento; la facciata trae ispirazione dalla chiesa di Sant’Agnese in Agone di Roma. Tempo libero per il pranzo.
Nel pomeriggio visita alla Nationalbibliothek fondata nella metà del XV secolo dagli Asburgo come biblioteca di corte. L’edificio è in stile barocco come da progetto di Johann Bernhard Fischer von Erlach e dal figlio Joseph Emanuel tra il 1723 e il 1737. È la più ricca biblioteca austriaca, e al suo interno custodisce raccolte di inestimabile valore. All’interno lo scalone d’onore barocco dirige alla maestosa Prunksaal, la “Sala Magnifica” voluta dall’imperatore Carlo VI d’Asburgo.
Questa sala di dimensioni stupefacenti attraversa l’edificio con la sua stupenda cupola centrale affrescata; le scaffalature sono in legno e al suo interno sono collocate le statue dei personaggi di rilievo della storia austriaca e i membri della dinastia Asburgo. A pochi passi si trova la Augustinerkirche, edificio sacro di Vienna, sede dell’ordine degli Agostiniani. Il Duca Federico I d’Asburgo fondò questa chiesa con un chiostro adibito ai frati Agostiniani.
Dal 1634 è stata la storica chiesa parrocchiale della residenza imperiale della Hofburg. All’interno della chiesa si trova il memoriale a Maria Cristina d’Asburgo-Lorena, scolpito da Antonio Canova Canova. Rientro in hotel. Cena e pernottamento.

 


3° GIORNO | SABATO 27 ottobre
CHIESA AM STEINHOF | SEZESSIONMUSEUM

Prima colazione in hotel. Partenza in pullman alla volta del 14° distretto per visitare la Chiesa Am Steinhof, costruita in stile Sezession da Otto Wagner tra il 1904 e il 1907 all'interno dell'ospedale psichiatrico, è ben visibile per la sua posizione sul punto più alto della collina che ospita la struttura e per la sua enorme cupola in rame. Rientro in centro storico e ingresso nel Palazzo della Secessione (Sezessionspalais), un edificio dalle forme originali, costruito tra il 1897 e il 1898 dall'architetto Olbricht per ospitare al suo interno esposizioni degli artisti della Secessione viennese. Fin dalla sua creazione l’edificio è stato adibito a spazio espositivo ufficiale, e da subito fu culla di avvenimenti artistico-culturali di rilievo del tempo. L'opera significativa custodita al suo interno è il Fregio di Beethoven , che Klimt realizzò per la XIV esposizione degli artisti aderenti alla Secessione. Terminata la visita nel museo seguirà la passeggiata tra i palazzi della Secessione di Vienna. Per il pranzo libero, si farà sosta nel famoso mercato Naschmarkt, ricco di appetitose proposte gastronomiche.
Nel pomeriggio prosecuzione delle visite del centro storico e tempo libero per lo shopping o visite individuali. Cena e pernottamento in hotel.

 

4° GIORNO | DOMENICA 28 ottobre
VIENNA: MAK| TRIESTE

Prima colazione in albergo. Partenza con tram o metropolitana alla volta del MAK, il Museo delle Arti Applicate, uno storico e prestigioso istituto museale situato sulla celebre Ringstrasse. Fondato nel 1863 come museo per l’arte e l’industria, la collezione ora custodisce mobili e arredi risalenti dal medioevo fino ad arrivare ai giorni nostri ed è divisa in collezione disposizione e in collezione di studio. Rientro in città e pausa per il pranzo libero. Nel pomeriggio rientro in bus alla volta di Trieste con arrivo previsto in serata.

 


QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA (max 25 persone): € 589,00.-


Supplemento singola (numero limitato): € 120,00.-



La quota di partecipazione comprende:
• viaggio in pullman riservato da Trieste;
• 3 notti in hotel con trattamento di pernottamento di prima colazione e cena;
• visite a cura del dott. Luca Bellocchi;
• ingresso alla chiesa Am Steinhof, Nationalbibliotek, Sezessionmuseum, Karlskirche, Mak;
• auricolari;
• accompagnatore da Trieste;
• assicurazione spese mediche – bagaglio.

La quota di partecipazione non comprende: pasti non previsti, bevande, assicurazione annullamento viaggio, ingressi non previsti e tutto quanto non espresso ne “la quota comprende”.

 


NOTA BENE All'atto della prenotazione è possibile stipulare una polizza contro l'annullamento del viaggio – non sarà possibile emetterla
successivamente alla conferma. Inoltre, vi preghiamo di avvisarci tempestivamente di allergie e/o intolleranze alimentari.

 

 

Per esigenze tecniche, l’ordine delle visite potrebbe subire modifiche senza però alterare il contenuto del programma

NOTA BENE All'atto della prenotazione è possibile stipulare una polizza contro l'annullamento del viaggio – non sarà possibile emetterla successivamente alla conferma. Inoltre, vi preghiamo di avvisarci tempestivamente di allergie e/o intolleranze alimentari.

PENALITA’ IN CASO DI ANNULLAMENTO DA PARTE DEL CLIENTE : Richiedete le condizioni e termini di viaggio.

Data di pubblicazione: 25 giugno 2018

Organizzazione tecnica: Mittelnet Sas di Giorgini S. & Co.Aut. n. 2497/Tur dd. 24/08/05 Regione Fvg - Polizza R.C Europ Assistance n. 21486 ai sensi art. 49 L.R. 02/02  Comunicazione ai sensi dell'art 16 della legge 269/98. Polizza assicurativa  ex art. 50, 2° comma del decreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79 (Codice del Turismo): Assicurazione FILO DIRETTO ASSICURAZIONI S.p.A: nr. 5002002211/l. La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile anche se gli stessi sono commessi all'estero.

Agenzia Viaggi Mittelnet Sas  di Giorgini S. & Co. - via San Giorgio 7A – 34123 - Trieste
 Tel 040/9896112 – Fax 040/4606996
Partita Iva e Codice Fiscale 01076920329 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   -  www.mittelnet.com