Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie seleziona "leggi". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie

dom 7 / gio 11 APRILE 2019 | SALERNO, COSTIERA AMALFITANA E CILENTO (5 gg / 4 nt)

 

 

PAESTUM | AGROPOLI |
PRAIANO A MARE 
CONCA DEI MARINI | AMALFI
RAVELLO | VIETRI
PARCO DEL VESUVIO

con volo da Trieste

 

(5 gg / 4 nt)

 

Salerno – elegante e raffinata – vi attende al limitare di due eccezionali territori, entrambi dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO: la costiera Amalfitana a nord, il Cilento più a sud. Nel dolce clima di primavera, vi proponiamo un tour tra luoghi sublimi per bellezza e armonia, raro frutto dell’incontro tra una natura d’eccezione e la sapiente mano umana: dai gloriosi templi di Paestum in Cilento, a Ravello, “balcone sull’infinito”, nella Costiera Amalfitana, passando per Agropoli, Salerno, Vietri, Amalfi e il Parco del Vesuvio. Un itinerario studiato con passione ed esperienza per condividere con voi emozioni uniche.

1° giorno | DOMENICA 7 aprile 2019 

AEROPORTO TRIESTE | NAPOLI-CAPODICHINO | SALERNO
Ritrovo all’aeroporto Internazionale di Trieste* per imbarco sul volo Volotea in partenza alle ore 11.35 e diretto a Napoli – Capodichino (arrivo previsto alle ore 13.00). Pranzo libero in corso di viaggio. All’arrivo trasferimento in pullman riservato a Salerno. All’arrivo, incontro con la guida locale autorizzata per la visita del centro storico, della città che è stata definita il “salotto della Campania”. Salerno negli ultimi anni ha vissuto un vero e proprio rinascimento che degnamente valorizza la bellezza di questa antichissima città che a fianco delle eleganti vie pedonali ottocentesche, tra i pittoreschi vicoli cela tesori architettonici di inestimabile valore, risalenti all’epoca longobarda, quando la città era sede del Principato di Salerno. Nel nucleo storico più antico, in via dei Mercanti, ci attende la visita all’avveniristico museo virtuale della “Scuola Medica Salernitana”,
l’introduzione degna alla storia e allo spirito di questa nobile città. Al termine sistemazione nelle stanze riservate in hotel 4*. Cena e pernottamento.

SALERNO, CIVITAS HIPPOCRATICA E LA SCUOLA MEDICA SALERNITANA. “Hippocratica Civitas”, città ippocratica, così recita lo stemma cittadino. Non poteva, infatti, non far riferimento a uno dei più grandi medici di tutti i tempi – Ippocrate - la città che fu sede della prestigiosissima “Scuola Medica Salernitana”, la più antica sede di insegnamento di medicina del mondo occidentale, risalente già al IX secolo, la cui fama nel Medioevo era riconosciuta in tutta Europa.



2° giorno | LUNEDÌ 8 aprile 2019 

IL CILENTO: PAESTUM e AGROPOLI | DEGUSTAZIONE MOZZARELLA DI BUFALA
Prima colazione in hotel. Partenza in pullman riservato alla volta del celebre sito archeologico di Paestum, in Cilento, il territorio più meridionale della Campania sede del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni che, per l’ineguagliabile natura, è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Visita guidata del sito, circondato dall’ampia piana del fiume Sele. Qui, tra i campi verdi di foraggio, pascolano le bufale dal cui latte si ricava la squisita “mozzarella di bufala”, talmente rinomata da aver meritato il marchio DOP. Visita con degustazione a un’azienda specializzata nell’allevamento di bufale e produzione casearia. A seguire si raggiungerà Agropoli, pittoresca cittadina marinara, le cui viuzze conducono alla sommità dell’antico castello da cui si gode una splendida vista sul mare. A seguire rientro in hotel per cena e pernottamento.


PAESTUM Pressoché tutti hanno viva nella mente l’immagine armoniosa dei tre antichi templi dorici – la cosiddetta foresta di colonne di pietra – di Paestum, una delle aree archeologiche più importanti della Magna Grecia e dell’Italia intera, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, insieme al Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. Colonia fondata dai Greci con il nome di Poseidonia, in epoca romana mutò il nome in Paestum. Il suo declino divenne inarrestabile nel corso del Medioevo a causa del progressivo e inesorabile impaludamento che rese così inospitale la zona da decretarne l’abbandono. Fu così che i templi circondati dalle mura si conservarono silenziosi e intatti nel tempo, circondati dal verde della pianura, affascinando i visitatori di un tempo – Goethe, Shelley, canova, Piranesi – e di oggi.

AGROPOLI Alle porte del Cilento, la storia di questa città è indissolubilmente legata al mare e al suo promontorio alto e a picco sul mare. Antichissima e prestigiosa è la sua storia: porto bizantino, e rifugio del vescovo di Paestum a fronte dell’avanzata longobarda, nell’882 fu conquistata dai Saraceni che ne fecero la base strategica per le loro incursioni nelle terre circostanti. Nei secoli a venire il suo destino fu legato ai Normanni, Svevi, Angioni e Aragonesi. Angoli e scorci del pittoresco borgo storico, dominato dal Castello che si erge maestoso sul mare, rivelano al visitatore questa sua storia secolare.

MOZZARELLA DI BUFALA CAMPANA DOP Definita l’ “oro bianco” o la “perla” della tavola, questo squisito formaggio fresco a pasta filata si produce con il latte di bufala. Le origini della mozzarella probabilmente risalgono già ai tempi dei Normanni, quando fu introdotto in Italia il bufalo a seguito delle invasioni dei Saraceni e Mori. Si tratta di un animale straordinario, capace di vivere e compere pesanti sforzi anche in climi caldi e umidi. Grazie al fieno e alla qualità dei foraggi di cui si nutre, la bufala produce un latte il cui sapore inconfondibile è alla base del successo della mozzarella.



3° giorno | MARTEDÌ 9 aprile 2019 

COSTIERA AMALFITANA: PRAIANO A MARE | AMALFI | RAVELLO
Prima colazione in hotel e partenza in pullman riservato alla volta della costiera Amalfitana, definita “un balcone sospeso” tra il mare blu cobalto e le verdi pendici dei monti Lattari”, e dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Non bastano le parole a descrivere questo lembo di Mediterraneo dove natura e uomo hanno realizzato insieme uno stupefacente equilibrio di armonia e sublime bellezza. Tra le tante località rinomate, abbiamo scelto alcune tra le più significative per condurvi in un’ascesa ideale di perenne bellezza - dal mare all’interno -, lungo un percorso ideale, scandito dall’armonica geometria delle terrazze coltivate ad aranceti e limoni lungo i versanti dei monti, dalle cupole in maiolica colorate delle tante chiesette dei paesini. La giornata si apre sul celebre Belvedere di Positano, dove si farà sosta per ammirare il suggestivo panorama. Da qui, passando per Praiano, forse uno degli antichi borghi di pescatori più romantici dell’intera costiera, si raggiungerà la Conca dei Marini: un minuscolo grappolo di mare, su una manciata di scogli, in un’incredibile conca naturale protesa sul mare. A pochi chilometri attende in tutta la sua gloria, la regina della Costiera: Amalfi. I fasti e il prestigio di questa antichissima Repubblica Marinara (a lei si deve uno dei primi codici marittimi, le Tavole Amalfitane) si riassume nello splendore dell’antico Duomo in stile arabo-siciliano. Non lasciatevi sfuggire anche una capatina nei negozi specializzati nella vendita della rinomata “Carta d’Amalfi”. Pranzo libero. Nel pomeriggio, la meraviglia continua: si raggiungerà, infatti, la romita, incantevole Ravello, una tra le mete più esclusive e prestigiose del territorio – dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO -, nell’entroterra amalfitano. Un incanto senza fine attende chi varca la soglia dell’antichissima Villa Rufolo – il cui giardino ispirò a Wagner la scenografia del Parsifal - oppure Villa Cimbrone – il cui Belvedere, detto “Terrazzo dell’infinito”,
fu definito dal noto autore americano Gore Vidal, la più raffinata vista sul mondo. Entrambe le ville sono affacciate a picco sul mare. Chi ha contemplato la costiera, qui dall’alto, può forse dire di aver colto il miracolo della costiera amalfitana.
Rientro in hotel per cena e pernottamento.


4° giorno | MERCOLEDÌ 10 aprile 2019 

SALERNO | VIETRI SUL MARE
Prima colazione in hotel. In mattinata, con la guida percorreremo il nucleo più antico di Salerno per giungere ai Giardini della Minerva, simbolo per eccellenza della città, e della sua rinascita. Il Giardino della Minerva è un gioiello verde, nascosto tra i vicoli del centro storico, un’autentica oasi di pace e prestigioso sito di interesse culturale: si tratta dell’antico orto della Scuola Medica Salernitana - antesignano degli orti botanici di tutta Europa - usato a scopo didattico a beneficio degli studenti fin dal Medioevo. Si visiterà inoltre l’antico complesso della Chiesa di S. Pietro a Corte, suggestivo luogo di epoca longobarda, e l’attiguo Palazzo Fruscioni, e il solenne Duomo con la meravigliosa cripta. Pranzo libero. Nel pomeriggio con pullman riservato si raggiungerà la vicina Vietri: i vostri occhi si delizieranno scoprendo le mille forme e colori in cui qui si declina la grande tradizione della ceramica dipinta: atelier, segnaletiche, insegne di negozi, decori architettonici, tutto rappresenta uno spunto per aggiungere un tocco di luccicante colore che va a comporre il grande mosaico policromo di questo paese, affacciato sul mare. Al termine rientro a Salerno per cena e pernottamento in hotel.


5° giorno | GIOVEDÌ 11 aprile 2019
VESUVIO | AEROPORTO NAPOLI-CAPODICHINO | AEROPORTO TRIESTE

Prima colazione in hotel e partenza in pullman alla volta del Parco Nazionale del Vesuvio. Qui ad attenderci, vi sarà una guida vulcanologica che ci condurrà a visitare il cratere di uno dei vulcani in attività più grandi e famosi di tutta Europa. Il territorio del Parco del Vesuvio è un autentico concentrato di straordinari paesaggi che si alternano a coltivazioni secolari, ed è uno dei luoghi più visitati al mondo. Pranzo libero. Nel pomeriggio, trasferimento in pullman riservato all’aeroporto NapoliCapodichino per imbarco sul volo Volotea in partenza alle ore 17.20 e diretto a Trieste (arrivo previsto alle ore 18.40)*. Fine dei servizi.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE
A PERSONA

(min 25 pax)

 

 

€ 870,00.-

 

 

Supplemento singola (numero limitato): € 100,00.-

Quota da versare all’atto della prenotazione: € 200,00.- + eventuale assicurazione (saldo 1 mese prima della partenza)


Ingressi a monumenti e siti di interesse da pagare in loco: circa € 46,00 (fatto salvo diritto ad eventuali riduzioni o gratuità)

* Possibilità di trasferimento da casa all’aeroporto di Trieste con minivan condiviso: € 15,00 a tratta a persona


La quota di partecipazione comprende:  

  • Volo A/R Volotea Aeroporto Trieste / Napoli- Capodichino (incluso bagaglio a mano + 1 bagaglio da stiva max 20 kg);
  • Pullman riservato per l’intera durata del soggiorno in Campania;
  • 4 notti in hotel 4* a Salerno in stanza doppia con trattamento di mezza pensione;
  • Visita ad azienda casearia con allevamento di bufale e degustazione di mozzarella di bufala campana DOP;
  • Visite con guida locale autorizzata come da programma;
  • accompagnatore da Trieste;
  • assicurazione medica/bagaglio.

La quota di partecipazione non comprende: bevande, pasti non previsti, ingressi, assicurazione annullamento facoltativa, e tutto quanto non espresso ne “la quota di partecipazione comprende”.

 

IMPORTANTE: Per esigenze tecniche, l’ordine delle visite potrebbe subire delle modifiche senza però alterare il contenuto del programma

NOTA BENE All'atto della prenotazione è possibile stipulare una polizza contro l'annullamento del viaggio – non sarà possibile emetterla successivamente alla conferma.Inoltre, vi preghiamo di avvisarci tempestivamente di allergie e/o intolleranze alimentari.

PENALITA’ IN CASO DI ANNULLAMENTO DA PARTE DEL CLIENTE : Richiedete le condizioni e termini di viaggio.

 

 

Data di pubblicazione: 17 novembre 2018

 

Organizzazione tecnica: Mittelnet Sas di Giorgini S. & Co.Aut. n. 2497/Tur dd. 24/08/05 Regione Fvg - Polizza R.C Europ Assistance n. 21486 ai sensi art. 49 L.R. 02/02  Comunicazione ai sensi dell'art 16 della legge 269/98. Polizza assicurativa  ex art. 50, 2° comma del decreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79 (Codice del Turismo): Assicurazione FILO DIRETTO ASSICURAZIONI S.p.A: nr. 5002002211/l. La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile anche se gli stessi sono commessi all'estero..

Mittelnet Sas  di Giorgini S. & Co. - via San Giorgio 7A – 34123 - Trieste
 Tel 040/9896112 – Fax 040/4606996
Partita Iva e Codice Fiscale 01076920329 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   -  www.mittelnet.com