Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie seleziona "leggi". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie

mer 6 / mer 13 marzo 2019 | ISRAELE IERI E OGGI (8 gg / 7 nt)


 

 

TEL AVIV | JAFFA | CESAREA
MARITTIMA | HAIFA | ACRI | TIBERIADE
TABGA | MONTE DELLE BEATITUDINI
CAFARNAO | GOLAN | SAFED
BEIT SHEAN | QUMRAN
MAR MORTO MASADA | EIN GEDI
GERUSALEMME | BETLEMME
In Galilea pernottamento in Kibbutz

 

(8 gg / 7 nt)

 

Nel periodo in cui le pendici del Monte Carmelo iniziano a farsi sgargianti per la fioritura degli anemoni rossi, Israele svela luci e colori inaspettati, come inaspettate sono le emozioni che sempre colgono il visitatore che giunge in questa terra, grande quanto una regione italiana. Terra spirituale per eccellenza delle tre grandi religioni monoteiste, protagonista della storia di ieri e di oggi, in bilico tra passato e futuro, rivela al visitatore a ogni passo scenari naturali, storici, culturali di straordinario significato che stupiscono nel profondo. In questo itinerario avrete modo di conoscere i luoghi più importanti che hanno segnato la storia antica e moderna, dai resti romani, alle possenti strutture dei Cavalieri Templari e degli Ottomani, fino ai moderni Kibbutz; attraverserete paesaggi naturali ricchi di contrasti, dalla verde Galilea fino al Mar Morto e al deserto di Giudea.

 

1° giorno | MERCOLEDÌ 6 marzo 2019
TRIESTE | ROMA | TEL AVIV

Ritrovo dei partecipanti nell'atrio partenze dell'aeroporto di Trieste. Partenza con volo Alitalia per Tel Aviv via Roma Fiumicino. All'arrivo all'aeroporto “Ben Gurion”, incontro con l'assistente parlante italiano e trasferimento in hotel a Tel Aviv per la cena e pernottamento. L’incontro con Israele avviene attraverso Tel Aviv, la città più dinamica ed effervescente di tutto il paese, affacciata sul Mediterraneo, la più giovane anche perché fondata appena nel 1909. È detta anche la “città che non si ferma mai”, ma non fatevi ingannare! Accanto alla movida che anima il centralissimo viale Rotschild e strada Allenby, Tel Aviv rivela belle sorprese agli amanti dell’arte e dell’architettura: nel 2003 è stata dichiarata “Patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO per l’immenso numero di edifici costruiti in stile Bauhaus (tale da farla definire anche la “città bianca”) negli anni Trenta dagli architetti Tedeschi ebrei qui giunti in fuga dalla Germania nazista.


 

2° giorno | GIOVEDÌ 7 marzo 2019
JAFFA | CESAREA MARITTIMA | HAIFA | ACRI | KIBBUTZ IN GALILEA

Prima colazione in albergo. Incontro con la guida e partenza alla volta di Jaffa, in epoca medievale il più importante porto della Palestina, oggi pittoresco quartiere inglobato nella sfera urbana di Tel Aviv. Ci sarà tempo per una passeggiata tra i vicoli dell’antico porto. Proseguendo in pullman lungo il litorale si arriverà a Cesarea Marittima. Le imponenti rovineprospicienti il mare (si visiteranno in particolare, l’antico teatro e l’acquedotto), testimoniano il prestigio di questa antica città fondata alla fine del I sec. a.C. da Erode e divenuta il porto più importante in epoca romana. Proseguendo verso Nord si raggiungerà Haifa. Dalla cima del monte Carmelo si gode una vista ineguagliabile sulla città e sulla baia circostante. Questa città, famosa perché secondo la tradizione, in una grotta ai piedi del Carmelo dimorava il profeta Elia, è anche la sede mondiale – amministrativa e spirituale – della religione Bahà’ì. Tempo libero per il pranzo. Nel pomeriggio visita dell’antica città crociata di Acri: la città vecchia, con le sue vie e passaggi sotterranei risalenti al tempo dei Cavalieri Templari, gli edifici
di epoca ottomana è stata dichiarata “Patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO. Dopo avere attraversato il mercato arabo, si visiteranno la moschea di Al Jazzar, il caravanserraglio e le mura difensive. Lasciata Acri, si proseguirà verso l’interno fino a raggiungere in Galilea, nel tardo il pomeriggio il kibbutz dove si cenerà e pernotterà.

 

 

3° giorno | VENERDÌ 8 marzo 2019
TIBERIADE | TABGA | MONTE DELLE BEATITUDINI | CAFARNAO | GOLAN | SAFED

Prima colazione in kibbutz. Partenza verso Tabga, sulle sponde del Lago di Tiberiade (detto anche Mar di Galilea), dove avvenne il miracolo della moltiplicazione dei pani e dei pesci e dove per la terza volta Gesù incontrò i discepoli dopo la Resurrezione. Da qui si salirà al Monte delle Beatitudini, che si eleva sopra il Lago di Tiberiade dove ebbe luogo il Discorso della Montagna riportato nel Vangelo di Matteo. Si raggiungerà la vicina Cafarnao, il luogo dove – secondo quanto riportato dai Vangeli – vi abitò Gesù dopo aver lasciato Nazareth. Qui si trovano i resti di un’antica sinagoga e di quella che si ritiene fosse la casa di Pietro. Tempo libero per il pranzo. Da qui si raggiungeranno le alture del Golan, e il punto panoramico sul monte Bental. La giornata si conclude con la visita della città di Safed, centro dell’insegnamento mistico ebraico della Cabala.
Passeggiata nel centro storico della città che oggi ospita numerosi artisti. Rientro al kibbutz. Cena e pernottamento.

 

 

4° giorno | SABATO 9 marzo 2019
TIBERIADE | BEIT SHEAN | QUMRAN | MAR MORTO

Prima colazione. Visita guidata del kibbutz, e successivamente partenza per il capoluogo della bassa Galilea, Nazareth, la città simbolo per la cristianità. Sosta alla chiesa dell’Annunciazione. Partenza alla volta di Beit Shean per visitare uno dei siti archeologici più importanti del Medio Oriente, sede di un centro amministrativo egiziano nel XV sec. a.C. Si tratta di un immenso “tell” (collina artificiale), ai cui piedi si estendono i resti dell’imponente città di epoca ellenistica e romana. Pranzo libero. Proseguimento del viaggio lungo la valle del fiume Giordano, osservando il progressivo mutare del paesaggio man mano che ci si avvicina al Mar Morto. Sulla riva occidentale, si farà tappa per visitare il sito archeologico di Qumran, sede di una comunità Essena nel II sec. a.C., e dove, nel 1947, a opera di un pastorello furono trovati i famosi rotoli del Mar Morto,
oggi custoditi a Gerusalemme. Si tratta di alcune tra le più antiche copie a noi giunte dei libri biblici e dei loro commenti. Arrivo a Ein Boqek, sul Mar Morto. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

 

5° giorno | DOMENICA 10 marzo 2019
MAR MORTO | MASADA | EIN GEDI | GERUSALEMME

Prima colazione in albergo. In mattinata tempo libero per sperimentare un bagno nelle acque salate del Mar Morto. A seguire si proseguirà verso nord fino a raggiungere la fortezza di Masada, uno dei siti storici più suggestivi di Israele. Le vicende che qui si svolsero sono state immortalate in romanzi e film: in questa antica fortezza (appartenuta a Erode il Grande), costruita su una rocca 400 mt alta sul Mar Morto e pressoché inespugnabile anche grazie alle grandi cisterne d’acqua, si rifugiò una comunità di Ebrei ribelli al dominio romano. La grande rampa costruita dai Romani testimonia ancora oggi il tragico epilogo di un lunghissimo assedio. Le rovine costituiscono un documento storico impressionante e offrono un panorama del deserto sottostante estremamente suggestivo. Pranzo libero. Seguirà una passeggiata nell’oasi naturale di Ein Gedi, oggi Parco Nazionale, dove si può ammirare l’incredibile contrasto tra la vegetazione lussureggiante che cresce nei pressi del corso d’acqua, e il paesaggio torrido e desertico circostante. Da qui si partirà alla volta di Gerusalemme. Lungo la strada sosta per una breve passeggiata nel deserto della Giudea, una particolare area desertica attraversata da spettacolari canyon. In serata si arriverà nella Città Santa. Sistemazione in albergo. Cena e pernottamento.



6° giorno | LUNEDÌ 11 marzo 2019
GERUSALEMME

Prima colazione in albergo. La giornata inizia con una passeggiata nel Machanè Yehuda, un bellissimo mercato dove si fondono in un'unica realtà tutti i profumi ed i gusti mediorientali. Si continua con la visita alla Gerusalemme moderna: tra le tappe immancabili, la Knesset, ovvero il Parlamento israeliano al cui ingresso sorge la monumentale Menorah, il famoso candelabro a 7 bracci; la celebre “shrine of the book”, il “Santuario del Libro”, ovvero il museo dalla caratteristica copertura a pagoda dove sono esposti i preziosissimi rotoli del Mar Morto ritrovati a Qumran. Pranzo libero. Nel pomeriggio, sosta allo Yad Vashem, il Memoriale dell’Olocausto, eretto in memoria delle vittime della barbarie nazista durante la Seconda Guerra Mondiale. Tempo libero a disposizione. Cena e pernottamento in hotel.

 


7° giorno | MARTEDÌ 12 marzo 2019
GERUSALEMME | BETLEMME (Autorità Nazionale Palestinese)

Prima colazione in albergo. La giornata è dedicata alla “Città vecchia”, Patrimonio dell’Umanità: qui, nel raggio di un solo kmq sono racchiusi i luoghi più santi delle tre grandi religioni monoteiste. Prima di addentrarsi tra le antiche mura, si salirà al Monte degli Ulivi per osservare il panorama che si estende a perdita d’occhio e che dà una visione generale della morfologia e dell’architettura di Gerusalemme. Una visione mistica e magica nello stesso tempo. In breve tempo si raggiunge il Giardino del Getsemani e la Chiesa delle Nazioni. Da qui si ridiscende alla Citta Vecchia, il vero cuore di Gerusalemme. Sosta presso il Muro del Pianto. Si percorrerà poi la Via Dolorosa seguendo le Stazioni fino a giungere al Santo Sepolcro, il luogo santo della Cristianità. Proseguimento in autopullman verso Betlemme, a soli 9 km di distanza, in territorio dell’Autorità Nazionale Palestinese. Tempo libero per il pranzo. Nel pomeriggio si visiterà la Basilica della Natività, antichissima chiesa costruita sulla grotta dove nacque Gesù, per iniziativa stessa dell’imperatore Costantino I, e successivamente modificata. Meta di milioni di pellegrini, dal 2012 è stata dichiarata “Patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO.
A seguire, rientro in albergo per la cena e pernottamento.



8° giorno | MERCOLEDÌ 13 marzo 2019
GERUSALEMME | ROMA | TRIESTE

Prima colazione in albergo. In giornata trasferimento all’aeroporto Ben Gurion e partenza per l’Italia con volo via Roma
Fiumicino. Arrivo all'aeroporto di Trieste Ronchi dei Legionari. Fine del viaggio.

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE
A PERSONA

(min 25 pax)

 


€ 1.860,00.-

 

 

Supplemento singola (numero limitato): € 525,00.-

Acconto da versare all’atto della prenotazione: € 400,00 + eventuale assicurazione (Saldo 1 mese prima della partenza)


La quota di partecipazione comprende:  

  • volo a/r Alitalia per Tel Aviv via Roma in classe economica;
  • sistemazione in hotel 4* in camera doppia con trattamento di prima colazione e cena;
  • 2 pernottamenti in kibbutz con trattamento di prima colazione e cena;
  • trasferimenti il primo e ultimo giorno con assistenza;
  • escursioni e visite guidate come da programma;
  • facchinaggio in hotel;
  • tour con autista / guida parlante italiano;
  • ingressi nei siti previsti dall'itinerario;
  • assistenza di un accompagnatore Mittelnet;
  • tasse e percentuali di servizio;
  • assicurazione medico-bagaglio.

 

La quota di partecipazione non comprende: bevande, pasti non previsti, assicurazione annullamento facoltativa, mance per guida e autista e tutto quanto non espresso ne “la quota di partecipazione comprende”.


 

 

 

IMPORTANTE:

• È fatto obbligo di portare con sé il passaporto in corso di validità;
• Il calendario del programma potrebbe subire delle variazioni mantenendo inalterati i contenuti.

 

 

NOTA BENE All'atto della prenotazione è possibile stipulare una polizza contro l'annullamento del viaggio – non sarà possibile emetterla successivamente alla conferma.Inoltre, vi preghiamo di avvisarci tempestivamente di allergie e/o intolleranze alimentari.

PENALITA’ IN CASO DI ANNULLAMENTO DA PARTE DEL CLIENTE : Richiedete le condizioni e termini di viaggio.

 

 

Data di pubblicazione: 17 novembre 2018

 

 

Organizzazione tecnica: Mittelnet Sas di Giorgini S. & Co.Aut. n. 2497/Tur dd. 24/08/05 Regione Fvg - Polizza R.C Europ Assistance n. 21486 ai sensi art. 49 L.R. 02/02  Comunicazione ai sensi dell'art 16 della legge 269/98. Polizza assicurativa  ex art. 50, 2° comma del decreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79 (Codice del Turismo): Assicurazione FILO DIRETTO ASSICURAZIONI S.p.A: nr. 5002002211/l. La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile anche se gli stessi sono commessi all'estero..

Mittelnet Sas  di Giorgini S. & Co. - via San Giorgio 7A – 34123 - Trieste
 Tel 040/9896112 – Fax 040/4606996
Partita Iva e Codice Fiscale 01076920329 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   -  www.mittelnet.com