Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie seleziona "leggi". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie

sabato 5 DICEMBRE 2020 h 10.00 | IL LIBERTY A TRIESTE: passeggiata d'arte con L. Bellocchi, storico dell'arte

 

sabato 5 dicembre 2020, alle ore 10.00

PASSEGGIATA LIBERTY A TRIESTE nel rione di San Vito e Cittavecchia a cura di L. Bellocchi, storico dell'arte

  

Come l'Impressionismo per la pittura, così il Liberty è lo stile architettonico che si impone in Europa tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento La città di Trieste, quarta città dell'Impero asburgico,  assorbe più lentamente il grande sviluppo dello stile moderno ( modern style) o Jugendstil, o liberty, che trovò grande diffusione nella capitale Vienna .
A Trieste lo stile storico restò per molto tempo lo stile ufficiale, e solo nel primo decennio del Novecento la borghesia triestina cominciò a commissionare edifici in stile liberty, soprattutto nelle aree di nuova urbanizzazione della città,. La classe imprenditoriale promosse la costruzione di case private e di strutture funzionali di edilizia pubblica che trovassero un compromesso tra il rigore dello stile storico e  la leggerezza dello stile floreale. 

 

La passeggiata toccherà le vie comprese tra il rione di San Vito e le strade che circondano Cittavecchia, dove famosi architetti quali Umberto Fonda, Giovanni Maria Mosco, Max Fabiani interpretano lo stile liberty negli edifici progettati per la borghesia triestina.


Quota di partecipazione a persona:  Euro 14,00.-

 
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA - NUMERO LIMITATO DI PARTECIPANTI


RITROVO Casa Fonda, via Segantini 4 fermata bus nr 15 e 16.