Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie seleziona "leggi". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie

25 - 28 settembre 2020 | IN VIAGGIO SULLA TRANSIBERIANA D'ITALIA

Foto di slvsnt da Pixabay    

 

in primo piano:

ASCOLI PICENO | SULMONA | SCANNO | ATRI

VIAGGIO IN TRENO CON
CARROZZE D’EPOCA “CENTOPORTE”

In collaborazione con Ferstoria


(4 gg / 3 nt)

 

Immaginatevi un tempo e un luogo italiano, in cui non esisteva ancora il cemento armato e grandi e solidi si ergevano i massicci appenninici, fitti di boschi dove correvano orsi e lupi; immaginatevi un territorio vasto dove antichi paesi si aggrappano su cocuzzoli e le genti percorrono da secoli i sentieri della transumanza; immaginatevi un mondo un tempo, dove la maestosa severità della natura modellava l’anima e l’operosità della gente, ispirava grande spiritualità. Stiamo parlando dell’Abruzzo, terra unica, lontana dalle rotte turistiche. A fine Ottocento, questo territorio vide il suo paesaggio attraversato da una linea ferroviaria, scalpellata in pietra, tenace nello scavalcare torrenti con decine di viadotti, attraversare le viscere delle montagne con gallerie. Questa antica ferrovia che congiungeva Sulmona al Molise, dopo anni di abbandono, è stata riaperta ai treni: in occasioni speciali, a bordo di carrozze storiche, i viaggiatori vivranno l’esperienza speciale di viaggiare lungo la cosiddetta “Transiberiana” d’Italia, attraverso un paesaggio poco noto e di struggente intensità. Un viaggio nel cuore della natura e della gente dell’Abruzzo, lungo il Parco Nazionale della Maiella.

Alloggeremo nel cuore storico di Sulmona e queste giornate saranno l’occasione per conoscere alcune località – poco frequentate dal turismo di massa – ma di incantevole bellezza e memoria in linea con la “grande bellezza italiana”.

 

 

1° giorno | venerdì 25 SETTEMBRE 2020
TRIESTE | ASCOLI PICENO | SULMONA

Incontro dei Sigg.ri partecipanti in Piazza Oberdan (Palazzo Regione), Trieste e alle ore 7.00 per partenza in pullman riservato. Possibilità di soste per salita a Ronchi dei Legionari (Parcheggio Bennet) e Palmanova (parcheggio BRICO). Proseguimento del viaggio alla volta di Ascoli Piceno nelle Marche. Pranzo libero in corso di viaggio. Arrivo ad Ascoli Piceno e passeggiata guidata nel centro storico di questa deliziosa e particolare cittadina medievale, fuori dai percorsi del grande turismo, circondata su tre lati dal corso del fiume Tronto. La sua atmosfera intima ed elegante sorprende e affascina al tempo stesso il visitatore, a partire dal grande ponte a cavallo del fiume, dalla sobrietà delle numerosissime torri che fanno da contraltare alla delicatezza delle facciate di chiese e palazzi. Piazza del Popolo, cuore della città, è un autentico salotto a cielo aperto. Per una pausa ristoro avrete l’imbarazzo della scelta tra un caffè all’anisetta del celebre Caffè storico Meletti – in stile liberty - o tra le squisite “olive all’ascolana”.

Al termine, proseguimento alla volta di Sulmona in Abruzzo. All’arrivo, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.  

 

 

2° giorno | sabato 26 SETTEMBRE 2020
SULMONA con fabbrica di confetti | SCANNO con degustazione di mostaccioli

Prima colazione in hotel. La mattina è dedicata alla visita guidata di Sulmona, la città natale di Ovidio, il poeta dell’amore, la cui statua è al centro di Piazza XX settembre. La passeggiata toccherà i luoghi più significativi: la Cattedrale di San Panfilo, Palazzo dell’Annunziata, la Chiesa di Santa Maria della Tomba e Porta Napoli, caratteristico esempio di architettura angioina. Non potrà mancare una sosta all’Acquedotto Svevo, simbolo per eccellenza della città. Fu costruito sotto gli Svevi quando la città visse forse l’epoca più florida. Si tratta di uno spettacolare esempio di ingegneria medievale: l’acquedotto convogliava l’acqua del fiume Gizio e la portava direttamente in città garantendo anche la fonte di energia per le attività artigianali.

Sulmona è anche nota in tutta Italia e all’estero per i suoi deliziosi confetti. La visita ad una rinomata fabbrica di confetti sarà una squisita occasione per assaggiarli. Al termine, partenza in pullman riservato alla volta di Scanno, percorrendo la strada che attraversa le spettacolari Gole del Sagittario. Pranzo in ristorante con menù a base di prodotti tipici. Si proseguirà poi verso Scanno, paese immortalato da fotografi internazionali del calibro di Cartier-Bresson e Giacomelli. All’arrivo ci attende una passeggiata guidata che ci condurrà lungo la “ciambella”, la strada principale del paese. Lungo il percorso si avrà modo di visitare le chiese principali e ammirare gli edifici signorili. La visita comprende anche il Museo della Lana e l’antico laboratorio orafo Di Rienzo dove si usa ancora l’antica tecnica della decorazione a filigrana. Al termine, assaggio dei “mostaccioli”, i famosi dolci, tipici di Scanno, presso la pasticceria “Pan dell’Orso”. Rientro in hotel a Sulmona per cena e pernottamento.  

  

 

3° giorno | domenica 27 SETTEMBRE 2020
TRENO STORICO "La Transiberiana d'Italia"

Prima colazione in hotel. A seguire, si raggiungerà la stazione di Sulmona per la partenza a bordo del treno con carrozze storiche “Porte Aperte” che ci condurrà lungo il percorso della “Transiberiana d’Italia”. L’itinerario panoramico ci porterà attraverso la Conca Peligna fino alle maestose pendici della Majella, nel cuore del Parco Nazionale. Si tratta di un’antica linea ferroviaria secondaria, destinata un tempo a collegare Sulmona con Isernia. Dismessa per i pochi passeggeri che la utilizzavano, nel 2014 la Fondazione FS Italiane ha riaperto il troncone Sulmona-Castel di Sangro in qualità di “ferrovia storica”, lanciando un progetto di valorizzazione. Questa ferrovia fu costruita a fine ‘800 in un territorio naturale di grande bellezza ma che richiese ingegnose soluzioni per superare i dislivelli, in un’epoca in cui non esisteva ancora il cemento armato. Oltre che dalla bellezza della natura, il passeggero resta ammirato dai viadotti e dalle gallerie che si susseguono fondendosi armoniosamente con il paesaggio. Nel corso del viaggio, ci saranno diverse fermate nelle località più significative. Pranzo in ristorante a base di prodotti tipici in corso di viaggio. Il viaggio in treno si concluderà là dove era iniziato, nella stazione di Sulmona. Rientro in hotel per cena e pernottamento.  

 

 

4° giorno | lunedì 28 SETTEMBRE 2020
SULMONA | ATRI | TRIESTE

Prima colazione in hotel e rilascio delle stanze. Partenza alla volta del paese di Atri, uno dei borghi più belli d’Italia, su una collina che guarda al mare, in provincia di Teramo, vicino a Roseto degli Abruzzi.  Come spesso accade in queste zone d’Italia poco frequentate dal turismo di massa, il viaggiatore resta sorpreso dall’originale bellezza di queste località. Atri sorprende soprattutto per l’intima e signorile atmosfera, creata dallo speciale connubio di chiese medievali e antichi palazzi signorili e dall’intrico di viuzze, alcune talmente strette che vi può passare una sola persona alla volta. Una passeggiata guidata ci porterà a conoscere questa piccola cittadina. Tempo libero per il pranzo. A seguire partenza alla volta di Trieste con arrivo previsto in tarda serata. 

 

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA (min 25  pax)€ 599,00.-

 

Supplemento singola (numero limitato): € 96,00.-

Supplemento doppia uso singola: € 111,00.-

 

Acconto da versare all’atto della prenotazione: € 100,00 + eventuale assicurazione (Saldo 1 mese prima della partenza)

 

NOTA BENE: Ingressi a siti e monumenti da pagare in loco durante il tour.

 

La quota di partecipazione comprende:  

  • Pullman riservato per tutta la durata del tour;
  • Viaggio sulla panoramica “Transiberiana d’Italia” a bordo di carrozze d’epoca;
  • 3 pernottamenti in hotel 4* con trattamento di mezza pensione (½ lt acqua e ¼ lt vino inclusi);
  • Visite guidate come da programma;
  • 1 pranzo in ristorante a Scanno con menù tipico locale (½ lt acqua e ¼ lt vino inclusi);
  • 1 pranzo in ristorante durante il tour con il treno storico, con menù tipico locale (½ lt acqua e ¼ lt vino inclusi);
  • Tasse di soggiorno incluse;
  • Accompagnatore da Trieste;
  • assicurazione medica/bagaglio.

 

La quota di partecipazione non comprende: bevande, ingressi non previsti, assicurazione annullamento facoltativa (chiedete in agenzia le varie tipologie assicurative), mance e tutto quanto non espresso ne “la quota di partecipazione comprende”.

  

IMPORTANTE: Per esigenze tecniche, l’ordine delle visite potrebbe subire delle modifiche senza però alterare il contenuto del programma

NOTA BENE All'atto della prenotazione è possibile stipulare una polizza contro l'annullamento del viaggio – non sarà possibile emetterla successivamente alla conferma .Inoltre, vi preghiamo di avvisarci tempestivamente di allergie e/o intolleranze alimentari.

PENALITA’ IN CASO DI ANNULLAMENTO DA PARTE DEL CLIENTE : Richiedete le condizioni e termini di viaggio.

 

 

E' fatto obbligo durante il viaggio in pullman di indossare le mascherine e seguire tutte le indicazioni igienico-sanitarie comunicate dal conducente. A tutte le persone sarà richiesto di mantenere la distanza minima di 1 metro. Importante: è fatto divieto di partecipare al viaggio se si hanno sintomi influenzali o in presenza di febbre oltre i 37,5 °C.

 

Tutti i fornitori e strutture selezionate rispettano le misure in materia di contenimento del contagio da COVID-19. I nostri viaggi prevedono un numero ridotto di partecipanti.

 

 

 

Data di pubblicazione: 13 luglio 2020

 

 

Organizzazione tecnica: Mittelnet Sas di Giorgini S. & Co.Aut. n. 2497/Tur dd. 24/08/05 Regione Fvg - Polizza R.C Europ Assistance n. 21486 ai sensi art. 49 L.R. 02/02  Comunicazione ai sensi dell'art 16 della legge 269/98. Polizza assicurativa  ex art. 50, 2° comma del decreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79 (Codice del Turismo): Assicurazione FILO DIRETTO ASSICURAZIONI S.p.A: nr. 5002002211/l. La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile anche se gli stessi sono commessi all'estero..

Agenzia Viaggi Mittelnet Sas  di Giorgini S. & Co. - via San Giorgio 7A – 34123 - Trieste
 Tel 040/9896112 – Fax 040/4606996
Partita Iva e Codice Fiscale 01076920329 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   -  www.mittelnet.com

Viaggi Mittelnet

Viaggi ideati da noi, con accompagnatore Mittelnet e a prezzo finito
(comprese tasse di soggiorno, aeroportuali, visti)

 

 

Viaggi selezionati con accompagnatore