Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie seleziona "leggi". Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie

 

CORDOBA | ÉCIJA | CARMONA | SIVIGLIA  ITÁLICA | MÉRIDA | BAELO CLAUDIA | TARIFA | MALAGA

 

(9 gg / 8 nt)

 

CON PAOLO CASARI, ARCHEOLOGO E STORICO

 

Nel dolce clima di inizio autunno, questo viaggio inedito in terra iberica, a cavallo tra le antiche province romane di Betica e Lusitania, tra Spagna andalusa e Portogallo, ci condurrà passo dopo passo a conoscere le terre contese da Cartaginesi e Romani e la loro storia. Sullo sfondo dell’incomparabile paesaggio andaluso e portoghese o incastonate tra le superbe architetture moresche, ci attendono le suggestive vestigia di antiche città che testimoniano il glorioso passato classico.

 

1° GIORNO | MERCOLEDI 25 settembre 2019
TRIESTE | ROMA | MALAGA | CORDOBA

Ritrovo dei Sigg. partecipanti all’aeroporto internazionale di Trieste per imbarco sul volo Alitalia in partenza alle ore 11.10 con arrivo a Roma alle ore 12.15. Pranzo libero in corso di viaggio. Imbarco sul volo Alitalia in partenza da Roma alle ore 14.20 e diretto a Malaga (arrivo previsto ore 17.00). Una volta sbarcati, ritiro dei bagagli e partenza con pullman riservato alla volta di Cordoba. All’arrivo, sistemazione in hotel nelle stanze riservate, cena e pernottamento.

 

2° GIORNO | GIOVEDI 26 settembre 2019
CORDOBA

Prima colazione in hotel. La giornata è dedicata alla scoperta del Parco Archeologico di Torreparedones e di Cordoba. Il Parco Archeologico de Torreparedones, immerso nella campagna andalusa, a pochi chilometri da Cordoba, sarà raggiunto in pullman riservato e la visita sarà a cura del dott. Paolo Casari. Al termine, rientro a Cordoba dove ci attende una guida autorizzata locale per condurci a piedi a conoscere i luoghi più suggestivi del centro storico, tra cui la straordinaria Mezquita, l’antica moschea. Pranzo libero in corso di giornata. Cena e pernottamento in hotel.

PARCO ARCHEOLOGICO DI TORREPAREDONES (detta anche “Torre delle Vergini”). Annoverato tra i più importanti siti archeologici dell’intera Spagna, questo Parco Archeologico conserva le vestigia di un insediamento dalla lunghissima storia, che visse il suo periodo di massima fioritura in epoca iberica e romana. Il foro, il santuario iberico-romano, la porta orientale sono solo alcuni dei luoghi che meglio testimoniano ricchezza, storia, vita di questa antica città il cui nome non è ancora stato identificato.

CORDOBA. La storia antica di Cordoba è testimoniata ancor oggi dal bellissimo ponte di epoca romana a cavallo del fiume Guadalquivir. Il Medioevo fu, però, il periodo d’oro di questa città, quando era la capitale musulmana di Spagna. L’edificio simbolo dell’epoca moresca è la splendida Mezquita, la più grande moschea di Spagna, edificata già nel 600 d.C., e dichiarata “Patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO. Ma lo stile arabo si riflette anche nei vicoli, cortili, fontane che adornano le piazze. A fianco delle numerose chiese, il fascino di Cordoba è completato dal quartiere giudaico con la sinagoga.

 

3° GIORNO | VENERDI 27 settembre 2019
CORDOBA | ÉCIJA | CARMONA | SIVIGLIA

Prima colazione in hotel. Partenza in pullman riservato alla volta di Écija (l’antica Astigi), la “città andalusa dalle 11 torri”, importante centro in epoca romana. Sosta per visita al Museo Archeologico. Si raggiungerà poi l’antica cittadina di Carmona con visita delle vestigia di epoca romana. Nel corso della giornata tutte le visite archeologiche sono a cura del dott. Paolo Casari. Pranzo libero. A seguire si raggiungerà Siviglia per sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

ÉCIJA. In epoca romana questo centro deve la sua fortuna alla posizione strategica tra la Via Augusta e il fiume Genil, affluente del Guadalquivir. Oggi il centro storico è famoso per la caratteristica architettura barocca e le splendide chiese (le 11 torri sono di fatto campanili), tra cui l’imponente Chiesa di Santa Cruz.

CARMONA Suggestiva cittadina fortificata, fu colonia cartaginese e poi, in epoca romana, importante centro della Provincia Betica. Tra i ritrovamenti più importanti si annovera la necropoli romana che comprende migliaia di tombe scavate nel tufo, molte delle quali decorate. Oggi, l’architettura del centro storico di Carmona è un compendio di stile moresco e barocco, con suggestivi alcazar e bellissime chiese.

 

4° GIORNO | SABATO 28 settembre 2019
SIVIGLIA
Prima colazione in hotel. La mattinata è dedicata alla visita con guida locale autorizzata dei luoghi più significativi di Siviglia, tra cui l’Alcazar, simbolo per eccellenza della città, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Pranzo libero. Il pomeriggio è a disposizione per approfondire a proprio piacere la conoscenza della città. Cena e pernottamento in hotel.

SIVIGLIA Capitale della regione dell’Andalusia, questa città è famosa per il flamenco. Tra i monumenti principali vanno annoverati lo straordinario complesso moresco dell’Alcazar, la Plaza de Toros (arena per la corrida) risalente al XVIII secolo. La cattedrale gotica (al cui interno si trova la tomba di Cristoforo Colombo) è affiancata dalla famosa torre della Giralda, un tempo minareto, trasformato poi in campanile.

 

5° GIORNO | DOMENICA 29 settembre 2019
SIVIGLIA | ITÁLICA | MÉRIDA

Prima colazione in hotel. Partenza in pullman riservato alla volta del Parco Archeologico dell’antica città romana Itálica per visita a cura del dott. Paolo Casari. Pranzo libero in corso di visita. Al termine si proseguirà alla volta di Mérida per sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

ITÁLICA fu fondata da Publio  Cornelio Scipione Africano, che vi fece insediare i soldati romani rimasti feriti nella battaglia di Ilipa, nel corso della Seconda guerra punica. La sua posizione strategica nel cuore della regione Bética ne decretò la fortuna nei secoli a venire. Qui nacquero i due imperatori Traiano e Adriano e quest’ultimo la volle chiamare Colonia Aelia Augusta. Devastata dalle invasioni barbariche, intorno all’anno 1000 fu abbandonata e le sue rovine divennero un’ottima fonte di materiale da costruzione per la vicina Siviglia. Malgrado ciò, i suoi resti archeologici – tra cui dimore, vie, terme, il grande anfiteatro – testimoniano ancora lo splendore passato.

 

6° GIORNO | LUNEDI 30 settembre 2019
MÉRIDA

Prima colazione in hotel. L’intera giornata è dedicata alla visita dell’antica Mérida a cura del dott. Paolo Casari. Al termine cena e pernottamento in hotel.  

MÉRIDA. Capitale della comunità autonoma dell’Estremadura, per la ricchezza di monumenti risalenti all’epoca romana è anche detta la “Roma Spagnola”. Nasce come colonia fondata dai soldati veterani di Augusto con il nome di Augusta Emerita, e fu edificata per la gran parte dall’amico e genero dell’imperatore, Marco Vipsanio Agrippa. Grazie alla sua posizione strategica lungo la via de la Plata (Via dell’Argento), crebbe in importanza e splendore fino a divenire capitale della provincia di Lusitania. Fu poi sotto il dominio dei Visigoti, degli Arabi e, infine, sotto i re cattolici sotto i quali recuperò l’antico splendore. Mérida è stata dichiarata “Patrimonio dell’Umanità” dall’UNESCO.

 

7° GIORNO | MARTEDI 1° ottobre 2019
MÉRIDA | ÉVORA (Portogallo) | MÉRIDA

Prima colazione in hotel. A seguire in pullman riservato si raggiungerà l’antica città di Évora, in Portogallo (160 km di tragitto circa), seconda solo a Lisbona per ricchezza di edifici e monumenti di rilevante interesse storico e artistico. Seguirà visita guidata delle testimonianze di epoca romana a cura del dott. Paolo Casari. In particolare, si vedrà il celebre Aqueduto da Água de Prata: costruito dai Romani, nel corso del XVI secolo fu portato a nuovo splendore, garantendo l’approvvigionamento idrico alla città e alle sue belle fontane. Pranzo libero. Nel pomeriggio rientro a Mérida, in Spagna, per cena e pernottamento in hotel.

ÉVORA Antica cittadina, dichiarata dall’UNESCO “Patrimonio dell’Umanità” fin dal 1986, Évora si trova in Portogallo. Caratteristica è la grande cattedrale che giganteggia sul labirinto di viuzze medievali dalla caratteristica atmosfera portoghese. L’abitato, frequentato fin dalla preistoria, in epoca romana divenne un importante centro di snodo viario tra le province Betica e Lusitania. Plinio riferisce che si chiamava Ebora Ceralis per l’abbondanza dei raccolti di cereali. Ancora oggi nel centro storico svettano le colonne superstiti del cosiddetto “Tempio di Diana”.

 

8° GIORNO | MERCOLEDI 2 ottobre 2019
MÉRIDA | BAELO CLAUDIA | TARIFA

Prima colazione in hotel e rilascio delle stanze. A seguire partenza alla volta della provincia di Cadice, per la visita a cura del dott. Paolo Casari del parco archeologico di Belo Claudia, Pranzo libero. Al termine un breve tragitto condurrà alla città di Tarifa. Sistemazione in hotel per cena e pernottamento.

BAELO CLAUDIA Affacciato sul mare, si tratta di uno dei più importanti parchi archeologici di Spagna. I resti del tempio, del foro e della basilica, delle dimore private e finanche di una struttura per la salatura del pesce, testimoniano quanto fosse florida questa cittadina romana situata in posizione strategica per i collegamenti all’epoca con i centri dell’Africa Settentrionale.

 

9° GIORNO | GIOVEDI 3 ottobre 2019
TARIFA | MALAGA | ROMA | TRIESTE 

Prima colazione in hotel e rilascio delle stanze. A seguire partenza in pullman riservato alla volta di Malaga. All’arrivo, tempo per una passeggiata in centro con l’accompagnatore e pranzo libero. A seguire trasferimento all’aeroporto di Malaga per imbarco sul volo Alitalia in partenza alle ore 17.50 e diretto a Roma (arrivo previsto alle ore 20.20). Alle ore 21.25 imbarco sul volo diretto a Trieste con arrivo previsto alle ore 22.45. Fine dei servizi.

 

 

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE A PERSONA (min 20 pax):   € 1.750,00.-

 

Supplemento singola (numero limitato): € 300,00.-

 

Acconto alla prenotazione € 400,00 + eventuale assicurazione (Saldo 1 mese prima della partenza).

 

Possibilità di transfer da casa all’aeroporto con minivan condiviso: € 15,00.- a tratta

 

N.B. Tutti gli ingressi sono da pagare in loco.

 

 

 

 

La quota di partecipazione comprende:

    • volo in classe economy a/r Trieste – Roma – Malaga (incluso 1 bagaglio da stiva da 23 kg);
    • noleggio autopullman granturismo per le escursioni e gli spostamenti in città;
    • 8 notti in hotel 4* con trattamento di pernottamento, prima colazione e cena;
    • visite archeologiche con il dott. Paolo Casari come da programma;
    • 2 visite di ½ giornata con guida locale autorizzata parlante italiano;
    • assistenza di un accompagnatore Mittelnet;
    • assicurazione spese mediche infortuni.

 

La quota di partecipazione non comprende:

  • ingressi ai monumenti non inclusi nel programma (da pagare in loco); pasti e bevande; assicurazione contro annullamento viaggio (facoltativa, da richiedere all'atto della prenotazione); extra e quanto non specificato ne “la quota di partecipazione comprende“.



DOCUMENTI: Carta d’identità valida per l’espatrio. Minori/cittadini stranieri: verificare presso la questura.

 

IMPORTANTE: Per esigenze tecniche, l’ordine delle visite potrebbe subire delle modifiche senza però alterare il contenuto del programma.

 

NOTA BENE: All'atto della prenotazione è possibile stipulare una polizza contro l'annullamento del viaggio – non sarà possibile emetterla successivamente alla conferma. Inoltre, vi preghiamo di avvisarci tempestivamente di allergie e/o intolleranze alimentari.

 

PENALITA’ IN CASO DI ANNULLAMENTO DA PARTE DEL CLIENTE: Richiedete le condizioni e termini di viaggio.

 

Data di pubblicazione: 4 gennaio 2019

Organizzazione tecnica: Mittelnet Sas di Giorgini S. & Co.Aut. n. 2497/Tur dd. 24/08/05 Regione Fvg - Polizza R.C Europ Assistance n. 21486 ai sensi art. 49 L.R. 02/02  Comunicazione ai sensi dell'art 16 della legge 269/98. Polizza assicurativa  ex art. 50, 2° comma del decreto legislativo 23 maggio 2011, n. 79 (Codice del Turismo): Assicurazione FILO DIRETTO ASSICURAZIONI S.p.A: nr. 5002002211/l. La legge italiana punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile anche se gli stessi sono commessi all'estero..

Agenzia Viaggi Mittelnet Sas  di Giorgini S. & Co. - via San Giorgio 7A – 34123 - Trieste
 Tel 040/9896112 – Fax 040/4606996
Partita Iva e Codice Fiscale 01076920329 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   -  www.mittelnet.com